Aperti a mano e realizzati con tecnica denominata “Bullicante” in 8 colori ottenuti a caldo, attraverso polveri vitree con l’aggiunta dell’oro . Tale antica tecnica consiste nella messa in opera di uno stampo (“ballotton”) munito al suo interno di “punte” nel quale viene soffiato il vetro che risulterà cosi “frato”. La successiva ricopertura in vetro trasparente farà appunto apparire le bolle